Nel 1988 la mia famiglia ha donato all'Archivio Fotografico Toscano di Prato 786 lastre fotografiche di Ferdinando Vichi (1875-1945), scultore e fotografo (mio bisnonno). È  stato creato il Fondo Vichi, quasi un intero numero della rivista dell'Archivio venne dedicata a questa donazione, e furono pubblicate diverse fotografie (AFT n° 10, giugno 1989, pp. 14-45). Per l'occasione scrissi un breve articolo su Ferdinando Vichi, che ricordo come la mia prima pubblicazione remunerata. 
014_1463687976083
016_1463687986527
015_1463687980624
aft10_1463687966002
019_1463687940697
018_1463687923852
020_1463688046498
021_1463688052082
022_1463688075222
023_1463688103565
025_1463688146911
024_1463688128079
026_1463688166544
028_1463688211293
027_1463688188373
029_1463688238990
031_1463688277172
030_1463688265141
032_1463691537296
034_1463691693764
033_1463691546018
035_1463691658772
036_1463691678168
037_1463691685313
038_1463691737689
040_1463691758933
039_1463691746556
041_1463691783380
042_1463691789626
043_1463691797836
044_1463691821222
045_1463691831048
aft10_1463691839110
Iscriviti alla newsletter
www.marcovichi.it
Create a website